La storia di EL AL Israel Airlines

La storia di EL AL Israel Airlines

EL AL: fondata nel 1948 come compagnia di bandiera di Israele è cresciuta fino a diventare una prestigiosa compagnia aerea internazionale.


Grazie alla cura dedicata ad ogni aspetto del servizio e all'impegno profuso affinché le esigenze dei nostri passeggeri siano soddisfatte con puntualità, in ogni occasione, EL AL si colloca, nelle classifiche IATA, tra le prime tre compagnie aeree più efficienti nel mondo. L’estesa copertura a livello globale si basa su una rete internazionale di 77 uffici. EL AL unisce alla tradizionale ospitalità israeliana un tocco amichevole e personalizzato: a bordo il tempo letteralmente “vola” e viaggiare con EL AL è un’esperienza che va oltre un modo conveniente di spostarsi.


EL AL si propone come gateway per qualsiasi destinazione al mondo grazie alla eccellente combinazione di servizi e proposte vantaggiose in grado di soddisfare le esigenze di una clientela internazionale.

Le pietre miliari della storia di EL AL


Settembre 1948
Il volo inaugurale di EL AL riporta a casa da Ginevra il primo presidente di Israele, Chaim Weizman.

 

1950 – 1956
EL AL trasporta in Israele 160.000 immigrati da Yemen, Iran e India, nel contesto delle operazioni Magic Carpet e Ezra & Nehemia.

 

Giugno 1961
Il primo volo non stop tra New York e Tel Aviv con un Boeing 707 segna il record mondiale per il più lungo volo commerciale senza scalo, 5.760 miglia in 9 ore e 33 minuti.

 

Aprile 1980
Primo volo EL AL per il Cairo.

 

Marzo 1984
EL AL effettua il primo volo internazionale sulla rotta Montreal-Tel Aviv con un Boeing 767.

 

Maggio 1988
EL AL opera il volo senza scalo più lungo della sua storia: Los Angeles - Tel Aviv, 7.000 miglia in 13 ore e 41 minuti.

 

Gennaio 1990
Storico volo per Mosca.

 

24 Maggio 1991
Un Boeing 747 di EL AL trasporta con un ponte aereo verso Israele il numero record di 1.087 ebrei etiopi da Addis Abeba. Il ponte aereo fa parte dell'Operazione Solomon.

 

Giugno 1996
Primo volo per Amman.

 

Marzo 2000
Volo inaugurale del Boeing 777 di EL AL 

 

Giugno 2003
EL AL diventa una società pubblica.  Nell'ambito del processo di privatizzazione della compagnia aerea, il 30 maggio 2003 lo Stato di Israele e la compagnia aerea pubblicano un prospetto per presentare l’offerta di azioni e di azioni in opzione. All'inizio di giugno 2003 la compagnia diventa pubblica e le sue azioni sono quotate alla Borsa di Tel Aviv.

 

Giugno 2004
La compagnia aerea non è più un'azienda dello stato. Dopo l'acquisto di azioni e l'esercizio delle opzioni da parte del pubblico, la partecipazione dello Stato nella società scende al di sotto del 50%. La compagnia aerea cessa così di essere un'azienda dello stato e diventa una società a capitale misto.

 

Gennaio 2005
Il controllo della compagnia aerea viene trasferito alla proprietà privata. In seguito all'esercizio di ulteriori opzioni, il 23 dicembre 2004, le partecipazioni del gruppo Knafaim-Arkia Holdings Ltd. salgono al 40% delle azioni emesse dalla compagnia aerea. Il 6 gennaio 2005, in seguito alla decisione presa durante un incontro degli azionisti convenuti su richiesta di Knafaim, viene sostituita la maggior parte dei membri del consiglio di amministrazione. Il controllo della compagnia aerea viene così trasferito a Knafaim.

 

Marzo 2005
Nuovo amministratore delegato - In seguito alle dimissioni nel gennaio 2005 di Amos Shapira, Presidente di EL AL, il 10 marzo del 2005 la carica di Amministratore Delegato di EL AL viene assunta da Haim Romano. Due mesi dopo, vengono apportate modifiche nella struttura organizzativa della compagnia aerea.

 

Settembre 2005
Viene lanciato il Piano Strategico 2010 di EL AL. Il 20 Settembre 2005, il consiglio di amministrazione di EL AL approva il piano strategico della compagnia aerea per i 5 anni successivi e i principi della sua implementazione. Gli obiettivi principali del piano comprendono un miglioramento significativo nei risultati commerciali della società entro il 2010. Inoltre il piano comprende un elenco di miglioramenti dell'esperienza di volo dei passeggeri, dell'eccellenza operativa, dell'innovazione e dell'iniziativa commerciale, del rinnovo della flotta e del miglioramento dei settori cargo e manutenzione così come della gestione delle risorse umane. Per i dettagli, si veda la relazione periodica della compagnia aerea per il 2005.

 

Luglio 2006
Scoppia la seconda guerra del Libano, conclusasi a metà Agosto. La guerra ha un forte impatto negativo sul traffico per e da Israele. Nel corso dell'anno EL AL continua la messa in opera del Piano Strategico 2010 aggiornato in base alla situazione politica, economica di Israele e alla sua sicurezza, in considerazione della seconda guerra del Libano e degli effetti sul traffico di passeggeri, del continuo aumento del costo del carburante e della concorrenza.

 

Luglio 2007
EL AL riceve due nuovi aeromobili Beoing 777-200, equipaggiati con le poltrone e i sistemi di intrattenimento più avanzati nel loro genere. EL AL entra in trattativa per l'acquisto e il leasing di altri aeromobili. 

 

Dicembre 2007
Viene firmato un accordo di code share con American Airlines. Grazie all'accordo viene offerta ai passeggeri la possibilità di volare in coincidenza verso più di 20 destinazioni all’interno degli Stati Uniti.
Nel 2007 EL AL distribuisce i primi dividendi ai propri azionisti.

 

2008
Durante il 2008, la compagnia aerea acquista un altro aeromobile Boeing 747-400, riceve in leasing due aeromobili Boeing 737-800 e sigla accordi per l'acquisto di quattro nuovi Boeing 777-200.


Agosto 2010
EL AL entra nel mercato domestico in Israele con voli di linea per Eilat.

 

Maggio 2011
EL AL e la compagnia russa Siberia Airlines (S7) siglano un accordo di code share che permette ai passeggeri EL AL di raggiungere 9 ulteriori destinazioni in Russia.

Il primo comandante donna di EL AL: Smadar Shechter.

 

Luglio 2011
La flotta EL AL si arrichisce del sesto Boeing 747-400.

 

Agosto 2011
Nel progetto di collaborazione con l’Associazione per il benessere dei militari di Israele, EL AL sostiene la Brigata paracadutisti 202.

 

Settembre 2011
EL AL firma un accordo di collaborazione con la canadese WestJet Airlines, assicurando voli in coincidenza da Toronto per/da 30 destinazioni in Canada, Stati Uniti e Isole dei Caraibi.

 

Maggio 2012
EL AL introduce il servizio “EL AL Upgrade”, un nuovo e pratico sistema per il passaggio alle classi di servizio premium, l’acquisto di posti preferenziali in classe economica e altro ancora.

 

EL AL introduce la Classe Economy Plus – una nuova sezione di economica con poltrone più confortevoli, maggiore inclinazione dei sedili, più spazio tra le file e altri vantaggi.

 


Novembre 2012
Dopo 25 anni di “onorato servizio” i Boeing 757 vengono dismessi.

 

Dicembre 2012
La popolare rivista di turismo, Travel & Leisure, colloca EL AL tra le 20 maggiori compagnie aeree al mondo.

 

Un sistema innovativo e-cockpit, basato su tablet computerizzati, viene messo a disposizione dei piloti, sostituendo chili di documenti cartacei che dovevano prima essere compilati e permettendo un agevole accesso alle mappe e agli aggiornamenti delle pratiche.

 

Il sito web di EL AL introduce l’interfaccia EL AL Vacations per l’acquisto di diversi prodotti turistici, quali hotel, assicurazione, noleggio auto e altro, ampliando la gamma dei servizi a disposizione dei clienti della compagnia con un accesso immediato e semplice.


EL AL vince il premio Effie per la sua campagna pubblicitaria “Fly the Way You Like” che illustra I vari servizi messi a disposizione dei client nel sito web della compagnia.

 

Il Matmid Frequent Flyer Club di EL AL è  stato nominato il Miglior Programma di fidelizzazione delle compagnie aeree del Medio Oriente.

 

Aprile 2013
EL AL firma un accordo con il fondo di investimento Fimi. L’investimento finanziario di Fimi in EL AL è soggetto al controllo partecipato delle attività della compagnia.

 

Viaggiare in Israele – Informazioni